Vai al contenuto

Porpora

24 – 28 maggio 2017

Rito sonoro per cielo e terra
testi scritti e recitati da Mariangela Gualtieri

 

Lo spettacolo

Porpora- Rito sonoro per cielo e terra del Teatro Valdoca di Mariangela Gualtieri e Cesare Ronconi è un inno ai colori più vibranti e scintillanti, accolti come potenze e forze acustiche. Le melodie suggestive del pianista Stefano Battaglia accompagnano e sublimano i versi sonorizzandoli e danno vita a una scrittura che diviene man mano acustica. Il tempo e lo spazio si dilatano e si contraggono, annullandosi e lasciando percepire ciò a cui la poesia, la musica e il silenzio conducono. Un equilibrio sospeso tra le acrobazie dell’udire «Porpora è per me il colore dei doni, il colore della festa e delle vesti magnifiche, il colore degli antichi solenni riti. E questo ci piacerebbe che fosse: un dono, un tempo in cui vivere un volo, un rito di conciliazione dell’umano con la terra e col cielo. – racconta Mariangela Gualtieri – Un rito sonoro spalancato sul mondo, sulle facce del mondo, con i loro tormenti e splendori, ma senza paura di sondare una più lunga gittata, fino al cielo, fino a dove spazio e tempo si accucciano e ci lasciano per un istante intuire ciò a cui poesia, musica e silenzio, infine, conducono».

Iscriviti alla newsletter