Vai al contenuto

Il teatro da camera di Cap

20 – 29 ottobre 2017

I movimento IMMAGINE SCOMPOSTA
II movimento MARIONETTE
III movimento COSÌ … VI PARE
scrittura scenica, installazione visiva, regia Riccardo Caporossi
con Riccardo Caporossi
Nadia Brustolon, Vincenzo Preziosa
musicisti Sergio Quarta, Elena Somarè
luci Nuccio Marino

Lo spettacolo

Non si tratta di eseguire lo spettacolo in una stanza, ma questa diviene il luogo metaforico del mondo di dentro appartenente a ciascuno di noi, che si confronta con il mondo di fuori, costruendo un nuovo rapporto tra attore e pubblico. Così l’artigiano della scena, Riccardo Caporossi, ci accoglie nel suo “teatro da camera”, luogo intimo e raccolto che si compone di tre movimenti: Immagine scomposta, un gioco di scatole che si aprono, si compongono e ricompongono in piccoli spazi mutevoli, brevi storie, frammenti, romanzi fatti a pezzi, commedie, scherzi, trucchi per lasciare emergere la mutevole presenza dell’uomo; Marionette, tratto dall’opera di Heinrich von Kleist, per raccontare l’uomo con la metafisica purezza della marionetta e la sua elaborazione minimalista; Così … vi pare, il piccolo mondo dei tre fantasmi, due visibili e uno invisibile, che hanno dietro di sé un’esperienza dolorosissima, dalla guerra al terremoto, dalla pazzia alla morte, e invocano il silenzio della pietà contro il quale si accanisce la pettegola curiosità dei salotti.

Iscriviti alla newsletter