Vai al contenuto

Rialto by the river – Cattive Compagnie

15 luglio 2020

teatro e musica a sostegno del Rialto

Lo spettacolo

Il Rialto è stato uno dei centri culturali più attivi degli anni Zero. In quindici anni di attività negli spazi del centro culturale sono passate più di trecento compagnie teatrali e duecento realtà musicali, alcune delle quali divenute poi le protagoniste della scena contemporanea. Il progetto di residenza urbana del Rialto, che permetteva di ospitare fino a cinque compagnie in prova per volta, coabitando lo spazio in diversi momenti dell’anno, ha contribuito a creare quell’humus di socialità informale da cui sono scaturiti incontri artistici importanti. Al Rialto hanno creato i loro lavori Fabrizio Arcuri e Lucia Calamaro, Giorgio Barberio Corsetti e Massimiliano Civica; ci sono passati Ascanio Celestini e Veronica Cruciani, Roberto Latini e Oscar De Summa; si sono incontrati Daria Deflorian e Antonio Tagliarini, Daniele Timpano ed Elvira Frosini. Lì hanno trovato le prime ospitalità a Roma le compagnie emergenti italiane, da Teatro Sotterraneo e Babilonia Teatri e Licia Lanera e sempre lì artiste come Lisa Natoli e Tamara Bartolini hanno realizzato i loro progetti di formazione.

Oggi, a cinque anni dalla chiusura del centro culturale, in un momento di difficoltà per l’associazione che lo ha animato, è nata una rete di artisti e artiste che vuole sostenere lo spazio con momenti di incontro e una raccolta fondi. Il progetto “Cattive compagnie” è composta da una serie di momenti di incontro, di festa, per stare assieme e sostenere il Rialto. Al Teatro India alcuni artisti della rete e altri che sono passati per lo spazio teatrale dell’ex ghetto animeranno una serata flusso di musica e teatro che è anche un tributo alla creatività della capitale nata attorno agli spazi indipendenti.

Iscriviti alla newsletter