Vai al contenuto

Sgombro a teatro

13 e 27 marzo – 10 aprile – 29 maggio – 6 giugno 2020

Lo spettacolo

Cos’è Sgombro? Una serata di teatro comico o una comunità di attori e spettatori? Forse entrambe le cose. In una manciata di stagioni Sgombro ha radunato attorno a sé un gruppo di autori-attori tra i più interessanti della scena romana di oggi, drammaturghi e performer che lavorano sulla comicità, sull’ironia, ma interpretando i grandi temi del presente: la precarietà, il senso dell’arte e Roma, una città in perenne decadenza che continua a partorire genialità artistiche come forma di resistenza. Non è stand up comedy, ma vero e proprio teatro comico: una rivista teatrale contemporanea, che intercetta alcune delle voci più interessanti della nuova drammaturgia.

13 marzo
46 Tentativi di lettera a mio figlio
di e con Claudio Morici

27 marzo
Wanderwoman
scritto e diretto da Arianna Dell’Arti
con Paola Michelini

27 marzo
Il tempo stinge
Brevi monologhi contro l’affanno

uno spettacolo di Davide Grillo
disegno luci Valerio Camelin

10 aprile
La vita è belva

di e con Daniele Parisi e Ivan Talarico

29 maggio
Cuoro
di e con Gioia Salvatori

29 maggio
Luisa, uno sguardo oltralpe
Teatronovela con attori, pupazzi e umorismo
di Marco Ceccotti, Simona Oppedisano, Francesco Picciotti
con Marco Ceccotti e Francesco Picciotti

6 giugno
Sgombro, varietà tragicomico

Con Giovan Bartolo Botta, Nano Egidio, Davide Grillo, Claudio Morici
Daniele Parisi, Gioia Salvatori, Ivan Talarico

e altri

Iscriviti alla newsletter