Vai al contenuto

Asiatica

18 settembre – 2 ottobre 2016

Asiatica, incontri con il cinema asiatico

Lo spettacolo

Da 17 anni Asiatica porta a Roma i film e le storie raccontate da cineasti, autori e personalità, provenienti dall’Asia, dal Mediterraneo e dal Maghreb, favorendo lo scambio culturale ed economico e proiettando film altrimenti invisibili. Sono stati presentati negli anni 800 titoli provenienti da 40 paesi, 420 registi, più di 9 mila spettatori ogni edizione.

La XVII edizione di Asiatica, diretta da Italo Spinelli, si svolgerà dal 17 settembre al 2 ottobre 2016, per 16 giorni di programmazione. L’Opening sarà nel prestigioso Teatro Argentina per poi proseguire al Teatro India che bene rappresenta l’idea di un luogo aperto all’incontro di linguaggi e culture.

Asiatica propone pellicole provenienti dall’Afghanistan, dal Libano, dall’Indonesia, da Taiwan, dalla Turchia e dal Giappone. Il Festival focalizzerà l’attenzione anche sull’evoluzione del cinema indipendente iraniano e ospiterà inoltre cineasti affermati dall’Asia centrale, dalla Cina, la Cambogia, Hong Kong, Azerbaijan, Israele, Filippine, Corea del Sud. Infine, uno sguardo sul cinema arabo presenterà documentari e film provenienti dalla sponda sud del Mediterraneo, specchio in cui guardarsi per comprendere chi siamo e dove andiamo.

Quest’anno il programma include oltre 40 film tra lungometraggi, documentari e cortometraggi provenienti da Afghanistan, Azerbaijan, Bangladesh, Birmania, Cina, Corea del Sud, Filippine, Giappone, Hong Kong, India, Iran, Iraq, Kazakistan, Kirghizistan, Nepal, Pakistan, Singapore, Siria, Sri Lanka, Taiwan, Turchia.

Nella serata di apertura, il 17 settembre al Teatro Argentina verrà presentato il film “Forushande” (The Salesman) di Asghar Farhadi, premiato a Cannes, con la presentazione del programma cinematografico della diciassettesima edizione alla presenza degli ospiti.

Iscriviti alla newsletter