Vai al contenuto

Scritture

11 e 12 – 16 – 19 maggio 2019

6 nuove voci della drammaturgia Italiana
ideazione artistica Lucia Calamaro
consulente alla drammaturgia Graziano Graziani
Marco Ceccotti – Mariagiulia Colace – Mariasilvia Greco
Luca Oldani – Costanza Pannacci –  Sara Parziani

con (o. a.) Francesco Aiello | Giordano Domenico Agrusta | Carolina Balucani
Emilia Brandi | Luca Di Capua | Mariagiulia Colace | Alessandro Cosentini
Mariasilvia Greco | Luca Oldani | Simona Oppedisano | Sara Parziani
Alessandro Pezzali | Emilia Verginelli

Lo spettacolo

Scritture nasce dalla volontà di dare voce alla nuova drammaturgia italiana e creare una rete di collaborazione e scambio in grado di produrre novità artistiche. Già da diversi anni Lucia Calamaro collabora con le realtà di fivizzano27 e Carrozzerie | n.o.t. nella creazione di percorsi laboratoriali che diano spazio a idee, temi, capacità, potenzialità e urgenze di giovani autori/attori.
Dal 1 Aprile al 9 maggio negli spazi di Teatro India si svolgerà la Fase Campus Scritture tutorata e seguita da Lucia Calamaro e Graziano Graziani.
La fase “Campus” del progetto Scritture nasce, infatti, proprio dall’idea di poter dare continuità, spazio ed una possibilità di crescita effettiva ai piccoli semi di creatività germinati nel corso delle tappe precedenti del progetto ed è mossa dal desiderio di dare un’occasione concreta alle nuove voci della drammaturgia contemporanea mettendo a valore una rete di collaborazione, formazione, approfondimento e slancio produttivo in grado di esprimere in modo non convenzionale nuove energie e personalità artistiche.
‘Siamo convinti che anche in quest’epoca che ci scappa tra le mani, ci sia un gran bisogno di parole. Parole buone a dire la vita, meglio di quanto si riesca normalmente a capirla.
 Speriamo davvero che qui, ne troverete alcune.’
Lucia Calamaro

Da questa riflessione si parte per dar vita ad un progetto assolutamente inedito per Teatro di Roma, un primo vivaio di Scritture tutto italiano quanto a linguaggi e pratiche, in cui sei giovani autori presenteranno i loro lavori nelle forme più diverse per temi, durate, dispositivi linguistici, numero di attori e natura degli allestimenti.
I sei giovani autori ragioneranno attorno ai temi dell’autobiografia, della famiglia, della crescita come motivi propulsori di scritture non personalistiche, ma dallo slancio e dall’obiettivo universale, esplorando dispositivi linguistici, registri e forme differenti.
Lucia Calamaro e Graziano Graziani accompagneranno durante un Campus nel mese di Aprile al Teatro India, l’ultima fase delle scritture e i processi di allestimento di ogni lavoro per restituirli in forma compiuta – primo studio, spettacolo o mise en espace – in una rassegna di sei giorni. Ogni serata presenterà due lavori, così da comporre una ‘piccola epica drammaturgica per variazioni’, e permettere a ogni autore di sperimentare nell’arco di almeno due repliche.

Iscriviti alla newsletter