Vai al contenuto

Una ragazza lasciata a metà

30 – 31 marzo 2019

di Eimear McBride
regia Elena Arvigo
con Elena Arvigo
regista  collaboratore Giuliano Scarpinato
assistente alla regia Tullia Salina Attinà

Lo spettacolo

L’intenso romanzo d’esordio dell’irlandese Eimar Mcbride è stato un caso letterario, vincitore di numerosissimi premi e definito un “disturbante capolavoro”, racconta il percorso di crescita di una ragazza, tramite il rapporto con il fratello. Un flusso di coscienza potente, una ininterrotta insurrezione contro un’esistenza feroce. Anche il linguaggio è “lasciato a metà”, la punteggiatura rompe ogni convenzione letteraria e costringe a un tuffo dentro la pericolosità sintassi dell’emozione. Un viaggio nella sensibilità caotica di una ragazza vulnerabile e “quasi” perduta.

Iscriviti alla newsletter